NTS gestisce l’intera rete del gruppo Red Bull con 312 sedi sparse in tutto il mondo.

Fornire servizi IT affidabili a una delle aziende più rinomate del mondo è indicativo di un alto livello qualitativo. “Negli ultimi anni NTS ha affrontato numerose problematiche con il giusto approccio”, ha dichiarato il responsabile dell’IT Infrastructure del gruppo Red Bull. “Siamo sicuramente un cliente attraente, ma senza dubbio anche molto esigente in termini di qualità e velocità”, ha aggiunto. Ma sono proprio queste le sfide che NTS è in grado di gestire, 24 ore su 24, con una rete affidabile e a prova di futuro per le 312 sedi del gruppo Red Bull sparse in tutto il mondo.

“Siamo sicuramente un cliente attraente ma senza dubbio anche molto esigente.“

Il responsabile dell’IT Infrastructure

NTS non gestisce solo le reti locali del gruppo Red Bull ma anche i collegamenti tra le varie sedi. Ciò include soluzioni per la collaborazione nell’ambito della telefonia, dei meeting online e delle videoconferenze. Nel 2019 sono stati tenuti 170.000 Webex meeting in tutto il gruppo, a cui si sono aggiunti 5,5 milioni di telefon calls. “Questi numeri evidenziano che le soluzioni di rete e di comunicazione di NTS sono alla base delle soluzioni IT implementate da Red Bull a livello di gruppo”, ha affermato il responsabile dell’IT Infrastructure, sottolineando l’importanza di poter contare su un partner affidabile.

Nel calcio, così come nelle gare di Coppa del Mondo di sci o nella Formula 1, Red Bull punta essenzialmente sulla massima velocità di trasmissione all’interno della rete WiFi ma anche sull’affidabilità e sulla disponibilità del sistema. I requisiti richiesti per gli eventi live sono considerevoli perché la struttura di rete deve essere affidabile e stabile. “Se ci fossero problemi di rete, non funzionerebbe più niente”, ha sottolineato il responsabile dell’IT Infrastructure.

“Le soluzioni di rete e di comunicazione di NTS sono alla base delle soluzioni it implementate da Red Bull a livello di gruppo.“

Il responsabile dell’IT Infrastructure

“Safety First” è una priorità anche per Red Bull. NTS supporta Red Bull nel settore della sicurezza rispondendo in modo efficace e proattivo agli attacchi provenienti dall’esterno perché l’individuazione precoce dei pericoli, ma anche il riconoscimento delle nuove tendenze sono una componente indispensabile di una strategia IT orientata al futuro.

FACTS

  • 170.000 Webex-Meetings
  • 10.192 Video Calls endpoint to Webex
  • 5,5 milioni di Telephony Calls
  • 312 sedi nel mondo
  • 7,5 miliardi di lattine vendute
  • 12.700 dipendenti
NTS_Red_Bull_SocialMedia_2
NTS_Red_Bull_SocialMedia_5
NTS_Red_Bull_SocialMedia_4
Foto: Marija Kanizaj, Jürgen Skarwan/Red Bull Content,
Pool, Getty Images / Red Bull Content Pool e
Samo Vidic/Red Bull Content Pool